mercoledì 7 dicembre 2016

Ergo




Ergo

Da che punto guardi il mondo tutto dipende”, cantavano con lineare sagacia gli Jarabe De Palo, quindi “cogito ergo sumcartesianamente parlando, semplicemente basta pensare, osservare e analizzare le cose da un punto diverso, senza limiti o preconcetti, senza gabbie e attraverso la lente della creatività.

Basta cambiare direzione al pensiero

Se la crisi è una risoluzione e un momento dedicato alla scelta si deve forzatamente passare a ”ego facio”, al fare, con la piena consapevolezza della conoscenza, del confronto e della condivisione.

L’importante è esser pronti a lasciare la via vecchia per un orizzonte pulviscolare per l’illusione ottica della distanza, ma più ci si avvicina a nuovi punti più tutto si chiarisce, o si confonde ma per fortuna abbiamo la creatività e i valori ancestrali connaturati al nostro essere umani che ci permettono di non perdere la bussola, o forse sì, ma è davvero così periglioso? E se fosse la soluzione?




#pillole #eunomia #eunomica #semplicità #latino #laconoscenzafaladifferenza #dialogo #collaborazione #idee #ratioetopus #cogitoergosum